Una giornata di spa casalinga: collage delle caratteristiche principali
Il gatto è opzionale

Quest’anno mi sono scervellato per delle settimane su che regalo fare per il compleanno della mia ragazza.

Vestiti no perché non ne capisco niente. Stessa cosa per i trucchi. Prendere un braccialetto mi sembrava banale. Il budget era abbastanza limitato. 

Non sapevo proprio cosa regalarle.

I giorni passavano e la data del compleanno si avvicinava. Il tempo era agli sgoccioli e le idee scarseggiavano. Finché una sera, mentre stavamo guardando insieme un film mi misi a farle dei grattini. Dopo un po’ disse: “se per il mio compleanno mi regali un’ora così, sarò più che contenta!”. E così mi venne l’idea: per il suo compleanno avrei potuto improvvisare una SPA in casa mia e dedicarle le mie migliori attenzioni.

Un regalo che sarebbe stato nel mio stile: unico, personalizzato e sentito dal cuore.

Così è nata l’idea della “Farneti SPA: Health & Beauty”

Occorrente:

  • Cura del corpo:
    • Crema idratante corpo
    • Crema idratante viso, mani e piedi
    • Olio di mandorle o di cocco (per i massaggi)
  • Bagno:
    • Bagnoschiuma profumato
    • Sali da bagno
    • Spugna ruvida (esfoliante)
  • Ambiente:
    • Una casa con vasca da bagno
    • Candele: normali e profumate
    • Aromi per l’ambiente
    • Teli e asciugamani
  • Extra:
    • Vino bianco frizzante/spumante e due bicchieri a calice.
    • Impianto stereo per la musica
    • Un cesto o un contenitore analogo per contenere tutti i prodotti

Primo Step: Allestimento del Cesto

cesto regalo per spa casalinga, con tutti i prodotti necessari

Per presentare il regalo ho trovato carino mettere tutti i prodotti (creme, candele, ecc.…) in un contenitore adeguato. Ho scelto un cesto di vimini perché avevo quello, ma qualsiasi contenitore un po’ particolare può andare bene.

Ho curato la disposizione, mettendo dietro i prodotti più alti e, a scendere, davanti quelli più bassi.

Inoltre, nella scelta dei prodotti, ho cercato delle confezioni che più o meno avessero le stesse tonalità, in modo da rendere il cesto ancora più estetico.

Per finire il tutto, lo si può incartare con un foglio di plastica trasparente e metteteci sopra un fiocco da regalo.

Secondo Step: Preparazione Brochure (opzionale)

Un depliant con i servizi che offrirai alla tua partner

Per far capire che i prodotti nel cesto sarebbero stati accompagnati da bagni, massaggi, ecc.… ho realizzato una brochure in cui trasformavo casa mia in un centro benessere. La SPA l’ho chiamata col mio cognome (Farneti) e ci ho messo dentro tutti i servizi inclusi: bagni, massaggi, cene, e così via.

Il dépliant si piega in tre parti e il template l’ho scaricato da Internet e modificato con Word, quindi l’ho stampato fronte/retro su un cartoncino lucido.

Puoi trovare i template gratuiti qui: https://www.template.net/business/brochure/massage-brochure-template/

Invece a questo link puoi scaricare il template che ho usato io.

Se vi scoccia o non siete pratici, potete realizzare invece un semplice biglietto di auguri in cui introducete il vostro regalo.

Terzo Step: Allestire i Servizi della SPA

Tu sei l’unico dipendente della tua SPA casalinga, quindi ti dovrai occupare di tutto quanto:

  1. Preparare gli ambienti
  2. Fare i trattamenti

Gli ambienti:

Il bagno va preparato a dovere per essere il più possibile confortevole. Per una giornata, nascondi dall’arredo tutto ciò che non è funzionale alla tua SPA casalinga (spazzolini, rasoi, ecc.…), disponi un asciugamano sul WC in modo da nasconderlo, e colloca un po’ di candele sui bordi della vasca e sul lavandino (mi raccomando sotto ci vuole un piattino, se no la cera cola e la superficie sottostante si rovina per il calore).

Stesso procedimento si può fare anche in camera da letto e/o in salotto (o comunque nelle stanze coinvolte dalla tua SPA fatta in casa): riordina l’ambiente e accendi qualche candela.

La musica è fondamentale per creare la giusta atmosfera. Ci vuole della musica rilassante, non troppo bassa né troppo alta, ma che sia una presenza costante in sottofondo.

Le mie playlist preferite (youtube):
Timber – a chill mix
Relaxing Jazz Music
Luxury Spa Bath Time

La luce è fondamentale: oltre alle candele, tieni accesa solo una luce soffusa in ogni ambiente. Se fuori è ancora giorno, abbassa le tapparelle per fare un po’ di penombra.

I trattamenti/servizi:

Dopo aver preparato gli ambienti, è il momento di passare al sodo. In una SPA casalinga, senza stare a impazzire troppo, puoi fare fondamentalmente 3 cose:

Preparare un bagno caldo:

Aprite il rubinetto dell’acqua calda dentro la vasca, dopo un po’ aggiungete il bagnoschiuma e i sali da bagno, aspettate che l’acqua raggiunga il livello desiderato, et voilà, bagno caldo con le bollicine è pronto! Se la vasca è abbastanza grande ci si può stare anche in due. L’ideale è iniziare facendo immergere il/la propria partner (per farla abituare all’acqua calda) e poi 10-15 minuti di relax, quindi prendere una spugna esfoliante e passarla su tutto il suo corpo (altri 10 minuti). Infine aprire il tappo della vasca, quindi sciacquare dal corpo il bagnoschiuma rimasto.

Fare i massaggi:

Ci sono molte guide in giro per il web e parecchi libri sull’argomento, e io non sono un massaggiatore esperto, quindi meglio se fate una ricerca su Google, oppure andate su Amazon o in libreria e compratevi un libro sull’argomento.

Per la poca esperienza che ho, posso individuare (e consigliare) 3 tipologie di massaggi differenti:

Massaggio rilassante: da fare su spalle e collo, mani, viso. Massaggiare la pelle senza fare eccessiva pressione, muovendosi lungo le fasce muscolari e i nervi. 

Massaggio muscolare: finalizzato ad alleviare la tensione dei muscoli. In questo caso la pressione deve essere decisa ed esercitata sempre lungo le fasce muscolari. Da fare su spalle, braccia, glutei e gambe.

Massaggio plantare: incentrato sulla pianta dei piedi, da fare sempre lungo le fasce muscolari. La pressione può essere lieve, per fare un massaggio rilassante, o forte, per alleviare la tensione muscolare.

Per tutti i tipi di massaggi, consiglio di usare un olio di mandorle o di cocco, per ridurre la frizione e nutrire la pelle.

Preparare una maschera per il viso:

Consiglio di seguire la guida a questo link -> https://www.rd.com/health/beauty/homemade-facial-masks-recipes/

Preparare da mangiare (extra):

Scriverò in seguito un articolo su come preparare un aperitivo salutare ed una cenetta romantica, da accompagnare ai trattamenti della vostra SPA. Nel frattempo, cercate su internet o improvvisate con ciò che vi viene in mente.

Conclusioni

Quali che siano le vostre abilità nelle attività che proponete nella vostra SPA casalinga, sono sicuro che il vostro partner apprezzerà.

Alla fine, quando si è innamorati, quello che conta è passare del tempo insieme, in tranquillità.


0 Comments

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *